[Infografica] 266 hashtag per sfondare su Instagram

Gli #hashtag su Instagram sono fondamentali, non c’è bisogno che te lo dico io. Sono il modo più veloce per aumentare la portata dei tuoi post, che altrimenti sarebbe limitata solamente ai tuoi follower (ai tuoi pochissimi follower, se sei all’inizio). hashtag instagramInsomma, questi hashtag è meglio metterli. Gli esperti del settore consigliano di usarne 7/10 per post, anche se non c’è un vero e proprio limite....
Continua a leggere...

Come usare Google Inbox per organizzare le email

È stato rilasciato da un po’, può sembrare difficile da usare ma secondo me ha un potenziale enorme. Un po’ difficile da capire, ma con un potenziale enorme. share Sto parlando di Google Inbox, (quasi sicuramente ne hai già sentito parlare), un programma che sembra fatto apposta per chi ha il vizio di tenere millemila e-mail da leggere per paura di dimenticarsene qualcuna....
Continua a leggere...

Come condividere un link su Facebook senza impazzire

L’operazione di per sé è semplice. Crei un nuovo post su Facebook, copi il link che vuoi condividere, lo incolli e via. Se vuoi che il tuo post abbia un certo impatto, però, devi fare occhio a un po’ di cose. I problemi tecnici, poi, sono sempre dietro l’angolo. share In questo post ti faccio vedere comecondividere un link su Facebook evitando i problemi più comuni. Molte di queste cose probabilmente le sai già, ma forse ce c’è qualcuna che ancora ti sfugge…...
Continua a leggere...

Twitter è una buona fonte di traffico per il tuo sito?

Secondo me no, non lo è. Ma questa non è una critica a twitter. Io adoro twitter. È che secondo me twitter è fatto per tutt’altro, non per portare click sui link. Vediamo qualche dato. In questo video, Giorgio Taverniti racconta il suo “esperimento” sull’analisi dei dati ottenuti dopo aver ricevuto un retweet da Beppe Grillo con l’hashtag #Iononleggorepubblica. I risultati? Sorprendenti....
Continua a leggere...

I grandi quotidiani hanno perso la bussola?

Riccardo Esposito sul suo blog ha scritto un post interessante sulla situazione dei quotidiani italiani. Ho lasciato anche il mio commento, che ho deciso di riprendere e ampliare in questo post. Il giornalismo è uno dei settori che più di tutti ha patito gli ultimi anni, in cui alla crisi economica si è affiancata l’innovazione digitale che ha portato via un bel pezzo dell’audience “classica”....
Continua a leggere...